Selena Gomez, l’amica che le ha donato un rene: “È quasi morta dopo il trapianto”

Selena Gomez è quasi morta dopo il trapianto del rene. Lo ha rivelato in un’intervista a W Magazine, Francia Raisa, l’amica del cuore nonché donatrice dell’organo che ha salvato dall’incubo del lupus la giovane popstar. La donna ha detto che il post intervento non è stato facile per nessuna delle due ed in particolare per la Gomez, cui si è rotta una vena nel tentativo di girarsi nel letto.

«Non volevo mangiare, non volevo bere – ha ricordato Raisa – e anche Selena ha avuto complicazioni. Mi ero appena svegliata poche ore dopo il nostro intervento quando ricevetti un messaggio da lei che mi diceva, ‘ho davvero paura’”.

selena_gomez_francia_raisa_trapianto_rene_morta_08214129

“Il mio rene era molto attivo – prosegue – e quando si è girata le si è rotta una vena. L’hanno dovuta operare d’urgenza e le hanno tolto una vena dalla gamba per ricostruirne un’altra e mantenere il mio rene al suo posto. Avrebbe potuto morire».

La Gomez ha dovuto sottoporsi a trapianto di rene lo scorso anno a causa del lupus, una malattia autoimmune che fa sì che sistema immunitario invece di proteggere e difendere l’organismo, lo aggredisce, causando infiammazione e danni agli organi.

Selena Gomez, l’amica che le ha donato un rene: “È quasi morta dopo il trapianto”ultima modifica: 2018-03-09T11:51:53+01:00da valentino775
Reposta per primo quest’articolo
FacebookTwitterGoogle+Share

Add a Comment